Scopriamo il Vinyasa Yoga

Tra i diversi stili di yoga sviluppatesi in occidente nel ventesimo secolo, il Vinyasa Yoga occupa oggi un posto molto importante.

La fusione tra culture tipica dei ns. giorni ha portato molti insegnanti a voler trovare un punto di incontro tra i ritmi delle ns. città e la pratica yoga più tradizionale.  E’ nato così il Vinyasa Yoga, uno stile di pratica flessibile, focalizzato su sequenze di asana e respirazione con un ritmo più sostenuto rispetto agli stili tradizionali.

Maestro Tirumalai Krishnamacharya

Tirumalai Krishnamacharya

Sviluppato  in origine dal maestro indiano  Krishnamacharya, ha raggiunto oggi una buona popolarità nella sua variante chiamata Vinyasa Yoga Flow,  più avvicinata  al fitness.

Il passaggio tra un’asana e l’altra è molto fluido ma al tempo stesso serrato, con pause relative e ritmo respiratorio costruito per seguire i movimenti  del corpo.

La pratica dello stile Vinyasa Yoga permette di liberare velocemente la mente e aumentare il proprio livello di consapevolezza. Stimola la circolazione e il sistema linfatico, ricostruisce il ritmo interno generando un profondo stato di benessere psicofisico. La pratica si focalizza sulla consapevolezza di un proprio ritmo, nei movimenti, nella respirazione e nello sviluppo dei pensieri.  Obiettivo primario della pratica Vinyasa Yoga e dunque anteporre  i propri ritmi ai ritmi che le routine quotidiane ci impongono.

Praticare anche quotidianamente Vinyasa Yoga contribuisce a mantenere la propria forza muscolare, ad incrementare la  flessibilità e ridurre i livelli di stanchezza. Il ritmo imposto e  lo sforzo richiesto lo rendono particolarmente apprezzato da coloro che cercano più esercizio fisico, mantenendo il corpo nella sua forma più tonica.

A differenza di altri stili più classici, nel Vinyasa Yoga non esistono sequenze prestabilite. Ogni  insegnante  può presentare il proprio pensiero e la propria interpretazione dello stile, con sequenze di asana da lui scelte, anche in funzione della classe di allievi. Uno dei principi  particolarmente cari al maestro Krishnamacharya è infatti “Teach what is appropriate for an individual”.

Il Centro Sakti Yoga  di Milano propone  corsi  e stili di pratica diversi così  da soddisfare  esigenze e aspettative diverse: Hata Yoga, Kundalini Yoga, Vinyasa Yoga.  Scarica il programma dei corsi 2017/18 o contattaci  per un approfondimento o per una lezione di prova gratuita.