Ma che cosa è la Kundalini?

Molti praticanti di Kundalini Yoga non hanno ben chiaro cosa sia di preciso la Kundalini, nonostante sia di fondamentale importanza.

La parola Kundalini, anche se spesso viene associata alla sola energia sessuale, esprime un concetto molto più ampio. Infatti, Kundalini è un termine della lingua sanscrita presente nei testi delle tradizioni tantriche che sta ad indicare l’aspetto della Sakti (energia divina personificata) presente nel corpo umano, una energia individuale e concreta.

La Kundalini è dunque l’energia divina creatrice a disposizione di ogni individuo, che si ritiene risiedere in forma addormentata alla base della colonna vertebrale. Simbolicamente viene raffigurata come un serpente arrotolato su se stesso, che giace dormiente in attesa di essere svegliato.Raffigurazione de La Kundalini

Le tecniche del Kundalini Yoga sono studiate per stimolare questa potente energia e risvegliarla in modo graduale.  Mediante la pratica, questo potenziale creativo si risveglia dal punto in cui giace sopito (primo chakra, Muladhara)  e risale il canale energetico (Sushumna) lungo la colonna vertebrale e attraversando tutti i chakra, raggiunge la sommità del capo dove, in Sahasrara, il settimo chakra. In esso, incontra Śhiva, la controparte maschile di Sakti, il principio divino immortale.

La pratica dei kriya (serie di asana e movimenti) e delle meditazioni nel Kundalini Yoga hanno lo scopo di elevare la consapevolezza e preparare il corpo, il sistema nervoso e la mente a gestire il risveglio di Kundalini.

Il Kundalini Yoga è uno yoga per capifamiglia, persone appassionate che vogliono attingere a tutte le possibilità che la vita può offrire, persone che vivono un quotidiano fatto di vita famigliare, di lavoro, di relazioni, di passioni e che vogliono essere attivi, creativi ed energici.

Ecco allora come la Kundalini, stimolata e risvegliata dalla pratica dello Yoga, sia un’energia a disposizione e al servizio dell’individuo che può essere sfruttata per una vita più piena, libera e felice.