Equilibrio e yoga

L’equilibrio rappresenta la stabilità interiore, è una qualità fondamentale da coltivare nella vita. Quando equilibriamo il nostro corpo ci sentiamo centrati e ci riconnettiamo con i nostri pensieri, le emozioni e un senso di calma e serenità  si diffonde in noi.

Equilibrio come dimensione naturale

Le posizioni di equilibrio ci invitano a rallentare, ad esplorare l’immobilità. Ci aiutano a divenire pazienti osservatori, come gli alberi secolari che testimoniano le incessanti mutazioni e lo scorrere della vita senza sforzo , in grado di offrire riparo con le loro foglie e rami saldamente attaccati al tronco.

Nello yoga possiamo contare su una vasta scelta di pose di equilibrio che ci insegnano a ritrovare il nostro centro, la corretta attivazione muscolare è il giusto focus mentale.

Il nostro baricentro fa riferimento a un punto energetico che si trova al disotto e in profondità rispetto all’ombelico, questo favorisce lo stato di centratura e l’immobilità.Yoga e posizioni di equilibrio

Il baricentro si sposta continuamente sul piano orizzontale e verticale, modificando l’assetto del nostro equilibrio, anche in relazione ai movimenti che compiamo con le braccia: possiamo quindi utilizzare i nostri arti superiori per facilitare o rendere più difficile una posizione.

Portando le braccia lateralmente si  distribuisce meglio il peso sul centro di gravità facilitando tutte le posture su una sola gamba, tipo quella dell’albero. Distendendo invece le braccia al di sopra del capo si renderà la posizione più difficile perché il baricentro si solleva. Per rendere il baricentro più basso in alcune posizioni di equilibrio si può piegare la gamba d’appoggio per stabilizzare meglio l’asana.

L’equilibrio è molto influenzato dal rapporto con le nostre radici, dunque dai piedi. Può esserci di aiuto risvegliare i piedi attraverso un massaggio utilizzando magari una pallina da tennis o semplicemente con le mani. Nelle posizioni su una sola gamba e molto utile pensare di spingere il pavimento lontano da se.

Un’altra tecnica consigliata per migliorare l’equilibrio è quella di mantenere un punto di riferimento sul quale dirigere l’attenzione. Partendo da questo punto rilassiamo gli occhi e ci concentriamo per percepire l’allineamento del corpo e la sua posizione nello spazio.

Le posizioni di equilibrio allenano la nostra concentrazione aiutandoci nell’avvicinamento alla pratica della meditazione.

Questi e altri argomenti caratterizzano le nostre lezioni. Cliccate qui per visionare le proposte del Centro Saktiyoga Milano per l’anno in corso.

 

Visit Us On FacebookVisit Us On Instagram